167

27 aprile 2020 • Senza categoria

SONO GELOSO DEL FRATELLINO!

Buon lunedì mamme e papà! È in arrivo un fratellino o una sorellina? Questa pillola fa al caso vostro!

di Ilenia Amati

Oggi parliamo del sentimento della gelosia che per i bambini è un vero e proprio problema. Vi indico qualche consiglio per affrontare al meglio questo momento, senza dimenticare che è assolutamente normale che un bambino di 2- 5 anni sia geloso di un neonato.

Vediamo insieme:WhatsApp Image 2020-04-27 at 03.10.43
Parliamo con il maggiore in maniera leale di quello che accadrà e rispondiamo alle sue domande;
– Ricordiamoci di portare con noi in ospedale una sorpresa che il bebè farà trovare al maggiore quando andrà a trovarlo alla nascita (si, va portato in ospedale!). Vi consiglio di inserire un gioco, un libro, nella borsa che preparate per il bebè.
Diamo al maggiore le attenzioni giuste (anche il resto della famiglia dovrà farlo): parole, sguardi, regali. Teniamolo in considerazione senza contrapporlo al bebè (evitiamo le frasi “hai visto com’è bello il fratellino?” ,“la sorellina ti somiglia”, ecc.);
– Non togliamo al maggiore il proprio spazio (trasferirlo in cameretta, iscriverlo al nido, mandarlo a casa di parenti..). Il cambiamento va preparato ed effettuato nei 9 mesi, non quando si torna a casa dall’ospedale.
“Promuoviamolo” con un “lettino da grandi”, “piatti da grandi”, “stanza da grandi”: si sentirà valorizzato.
Coinvolgiamolo nella cura del neonato senza obbligarlo. Chiediamo il suo aiuto nel preparare il bagnetto, nel cambio del pannolino e facciamolo sentire indispensabile ma non costringiamolo mai.

Il consiglio più importante: non ci arrabbiamo con lui della sua gelosia. Non puniamo i suoi atteggiamenti capricciosi e le sue azioni aggressive dei primi tempi: parliamo dolcemente e abbracciamolo. Il maggiore, per quanto possa essere maggiore, ha 3 anni ed è sempre un bambino!
P.S. Ah, mamma, non sentirti in colpa, non stai tradendo nessuno: stai facendo al tuo primo figlio un regalo per tutta la vita! Alla prossima settimana, Ilenia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *